Skip to main content

Ricerca

Ricerca

Guida essenziale: l’acido glicolico per la cura della pelle

acido glicolico e la cura della pelle

Stare al passo con le nuove scoperte per cura della pelle può essere una missione impossibile. Dai rulli di giada alle maschere per labbra, a volte è difficile sapere quali tendenze passeranno di moda in un mese e quali invece varrà davvero la pena di provare.

Per fortuna, c’è un ingrediente tra i molti che è arrivato per restare: l’acido glicolico. Di seguito troverai tutto ciò che hai bisogno di sapere sull’acido glicolico e sulle sue proprietà per il trattamento della pelle.

Cos’è l’acido glicolico?

È probabile che questa parola ti suoni familiare. L’acido glicolico è una componente chiave nei cosmetici più popolari per la cura della pelle, tanto che in molti lo considerano una sorta di Sacro Graal: perché?

Come spiega il Journal of Cosmetic Dermatology, l’acido glicolico è un alfa-idrossiacido naturale che possiede proprietà terapeutiche che lo rendono ideale per soddisfare una vasta gamma di necessità della pelle.

Benefici dell’acido glicolico

  1. L’acido glicolico corregge i problemi della pelle favorendo il rinnovamento cellulare degli strati superficiali dell’epidermide attraverso l’esfoliazione.
  2. È utile nel trattamento di pelle secca, eczema e psoriasi, nonché si rivela utile per le verruche, la pelle ruvida e la rosacea.
  3. Combatte i cambiamenti della pelle associati all’invecchiamento, ad esempio le rughe, e i danni prodotti dall’esposizione al sole.
 
 

neutrogena_pho_cus1_15493738_1_1.jpg

acido glicolico
 
 

È davvero una lista enorme! E tutti prima o poi abbiamo bisogno di un aiuto extra per qualcuno dei casi sopra indicati, non è forse vero?

Se la tua pelle ha una predisposizione all’acne e ti sono rimaste macchie o cicatrici sul viso, l’acido glicolico può attivare il processo di guarigione della pelle rinnovando le cellule e cancellando i segni dei danni occorsi. Uno studio pubblicato sul Journal of Dermatology ha rivelato che l’uso di acido glicolico sulla pelle, sia in concentrazioni molto elevate attraverso un programma di esfoliazioni professionali, sia in basse concentrazioni come parte di una routine quotidiana di lunga durata, fa diminuire le cicatrici dell’acne nei pazienti. Un altro studio pubblicato sulla rivista Dermatologic Surgery ha dimostrato che l’uso di acido glicolico per i problemi dermatologici, e in particolar modo l’acne, migliora notevolmente lo stato della pelle dopo sole due esfoliazioni chimiche con una concentrazione del 30%.

Cosa fa l’acido glicolico alla pelle?

Molto bene, ora conosci le proprietà benefiche dell’acido glicolico. È arrivato il momento di approfondire la parte scientifica, quindi tira fuori le provette e indossa gli occhiali protettivi. Andiamo ad analizzare il funzionamento dell’effetto peeling chimico e dell’esfoliazione con l’acido glicolico.

Uno studio della Società Americana di Dermatologia ha confermato che l’acido glicolico può essere applicato sulla pelle a due diversi livelli. In quantità ridotte o “superficiali”, questo alfa-idrossiacido penetra solo nello strato esterno della pelle per esfoliarla delicatamente, portando così alla luce una pelle nuova meno danneggiata. Tuttavia, quando viene usato in quantità più elevate, l’acido glicolico penetra più in profondità, ad esempio nel derma, lo strato mediano della pelle, per eliminare le cellule morte, le quali finiscono per staccarsi. Questo procedimento si chiama “esfoliazione chimica”, o peeling chimico.

Come si applica l’acido glicolico?

Se stai per usare l’acido glicolico per la prima volta, sarà meglio iniziare con dosi blande, come faresti con qualsiasi nuovo prodotto per la cura della pelle. Puoi iniziare con un rituale mattutino e un altro prima di andare a dormire, includendo un detergente viso per la pulizia dei pori che contenga acido glicolico. Questo prodotto detergerà ed esfolierà la tua pelle, unendo vari step della tua routine di bellezza in uno solo gesto.

Comincia umettando il volto con acqua tiepida, poi massaggia delicatamente una piccola quantità del prodotto sulla pelle, infine risciacqua. Oltre al detergente, puoi usare una maschera, un tonico viso o una crema a base di acido glicolico.

neutrogena_pho_cus1_15494044_1_2.jpg

Cos’è l’acido glicolico?

Oltre a questa pulizia quotidiana, puoi applicare una maschera esfoliante purificante fino a due volte a settimana. Dovrai soltanto applicare la maschera in modo uniforme, lasciare che il prodotto si asciughi per circa 20 minuti e infine, quando si è asciugato del tutto, rimuovere la maschera dal viso. Noterai che la maschera si addentra nei pori ostruiti, eliminando le cellule morte della pelle, l’eccesso di grasso, la sporcizia e il trucco, lasciando la tua pelle pulita e delicata.

Come ultima cosa, se vuoi fare un ulteriore passo avanti e usare quantità più elevate di acido glicolico, come quelle utilizzate nelle esfoliazioni chimiche, la prima cosa da fare è consultare il tuo dermatologo per sapere se la tua pelle è adatta a tale trattamento.

Benefici dell'acido ialuronico per una pelle sana

Come proteggere la barriera cutanea