Skip to main content

Ricerca

Ricerca

Come proteggere la barriera cutanea

Il ruolo della barriera cutanea

L’acqua è un elemento essenziale per la vita. La pelle di un adulto è costituita per il 70% da acqua, due terzi della quale si trovano in profondità, nel derma, mentre il restante terzo è contenuto nell’epidermide. La pelle funge da scudo naturale per combattere le aggressioni esterne e regolare la perdita d’acqua. L’idratazione è essenziale per preservare la salute della pelle e quindi manterne intatta la barriera cutanea. Per mantenere quindi una pelle sana, è necessario assicurarle un apporto idrico frequente e proteggere la barriera cutanea.

L’invecchiamento della pelle e le aggressioni esterne sono fattori cruciali che impediscono alla pellicola idrolipidica cutanea (la pellicola protettiva che riveste la superficie della pelle) di svolgere il suo ruolo di barriera protettiva e regolatore della perdita d’acqua.

Il danneggiamento della barriera cutanea e le sue conseguenze

È molto semplice: un’idratazione insufficiente riduce la vitalità della pelle e la rende disidratata.

Un apporto idrico insufficiente causa un rapido deterioramento della funzione di barriera della pelle. La barriera cutanea perde coesione e la pelle diventa disidratata e perde elasticità e morbidezza; appaiono le linee tipiche della pelle secca e la cute diventa ruvida e perde luminosità.

La conseguenza di questo apporto idrico insufficiente è la disidratazione cutanea. La pelle disidratata può causare una sensazione di tensione, un tipo di ipersensibilità che si può verificare quando si utilizzano prodotti non idonei. A volte, per ricreare la pellicola idrolipidica, la pelle disidratata produce anche sebo in eccesso: questo processo è noto come reazione iperseborroica. La barriera cutanea è carente d’acqua deve essere reidratata.

Tuttavia, la pelle disidratata è uno stato transitorio e reversibile. Utilizzando prodotti idonei per la barriera cutanea sviluppati appositamente per idratare la pelle, e adottando una routine quotidiana di bellezza e cura della pelle nonché uno stile di vita sano, la cute può recuperare tutta la sua morbidezza ed elasticità naturale. La disidratazione della pelle può colpire chiunque. L’importante è saper percepire le esigenze della cute in modo da adottare delle misure adeguate, nonché comprendere correttamente la differenza tra tipo di pelle e stato della pelle, quest’ultimo temporaneo. Si può infatti soffrire di disidratazione cutanea e avere la pelle secca, dato che quest’ultima è uno stato permanente che definisce un tipo di pelle specifico.

Come scegliere l’idratante più adatto per il tuo tipo di pelle.