Skip to main content

Ricerca

Ricerca

Scopri come eliminare i brufoli in modo semplice

I brufoli compaiono più frequentemente durante l'adolescenza, ma possono spuntare anche a 20, 30 o 40 anni. A prescindere dall'età, le cause sono le stesse: si formano principalmente come conseguenza di un aumento della produzione di sebo (o iperseborrea).
Il sebo è una sostanza oleosa che la pelle produce naturalmente per proteggersi. Secreto in quantità eccessive, si mescola con le cellule morte che si accumulano dentro ai pori, ostruendoli. Il sebo favorisce quindi lo sviluppo nei follicoli, provocando irritazioni, rossori, infiammazioni o brufoli.
Inoltre, alcuni fattori possono aggravare la formazione di brufoli e acne: stress, fumo, inquinamento, assunzione di farmaci, cicli ormonali...

Tipi di brufoli

Esistono diversi tipi di brufoli, classificati qui di seguito in base al livello di sviluppo.

shutterstock_380421205_2.jpg

 

I punti neri

I punti neri o comedoni compaiono in seguito all'ostruzione dei pori causata dall'accumularsi di cellule morte e batteri. Diventano neri perché il sebo si ossida e si scurisce stando a contatto con l'aria. Sono la prima manifestazione dell'acne.

I brufoli rossi

I brufoli rossi o papule sono il risultato dell'infezione dei punti neri. Quando si infiammano diventano rossi e aumentano di volume. Si formano così i brufoli, talvolta dolorosi (noduli o cisti). Si tratta sicuramente dei brufoli tipicamente associati all'acne.

I brufoli bianchi

I brufoli bianchi o pustole compaiono quando i brufoli rossi si infiammano e conseguente produzione di pus che diventa visibile sulla superficie.

Sai come si eliminano i brufoli? Per ogni brufolo, una soluzione.

Prima di spiegarti come eliminare i brufoli in modo semplice è importante sapere che, a prescindere dal tipo di brufolo, è bene adottare la buona abitudine di pulire la pelle mattina e sera, utilizzando prodotti specifici a seconda del tipo di pelle. Così facendo è possibile eliminare l'eccesso di sebo, le cellule morte e le impurità accumulate durante il giorno. Si tratta di un buon modo per prevenire la comparsa di problemi e per non doversi più chiedere come fare ad eliminare i brufoli

shutterstock_409853893_3.jpg

 

Eliminare i brufoli rossi.

Per poter eliminare i brufoli rossi è necessario scegliere i prodotti studiati apposta per questo tipo di brufoli, favorendone la riduzione e aiutando a prevenire la formazione di nuovi brufoli. Questi prodotti lasciano la pelle pulita e levigata. Nel caso di brufoli dolorosi, esistono gel calmanti che attenuano il dolore e danno una sensazione di freschezza.

Eliminare i brufoli bianchi.

Per eliminare i brufoli bianchi, è importante innanzitutto non schiacciarli mai. Questo infatti può provocare danni e aumentare i rischi di segni sul viso (o sul resto del corpo). Come per i brufoli rossi, è bene utilizzare quotidianamente prodotti specifici dalle proprietà detergenti e calmanti.

Eliminare i punti neri.

Per evitare la comparsa di punti neri, si consiglia di accompagnare la pulizia quotidiana con prodotti esfolianti, da 1 a 2 volte la settimana.  Questi prodotti liberano i pori in profondità, eliminando l'eccesso di sebo e lasciando la pelle fresca e levigata.  Puoi completare la pulizia con una lozione che restringe i pori, per una pelle ancora più compatta.
Per ridurre le imperfezioni e idratare la pelle, meglio usare prodotti non grassi né comedogeni come Neutrogena Hydro Boost® Acqua-Gel.

Eliminare i punti neri: come trattarli e prevenirne la comparsa

Pelli grasse o acneiche, scopri come prendertene cura

Adotta una routine di bellezza quotidiana per la cura del viso